Il paese festeggia la squadra biancoceleste

Il paese festeggia la squadra biancoceleste

Il paese festeggia la squadra biancoceleste
Il paese festeggia la squadra biancoceleste

A Stintino in piazza dei 45 i tifosi salutano il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi.

Il paese ha festeggiato la sua squadra di calcio e piazza dei 45 si è riempita di tifosi, appassionati e tanti cittadini che hanno salutato il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi. Nei giorni scorsi la piazza dedicata ai fondatori del paese ha ospitato le festa dedicata alla società bianco-celeste. Tra musica, un piatto di pennette e due “tumbarelle”, i dolci tipici stintinesi, i vertici della Figc e del Coni locale hanno consegnato medaglie ricordo a giocatori e dirigenti.

«Lo Stintino calcio è un patrimonio di tutto il paese – ha detto sul palco il presidente Angelo Schiaffino – ed ecco perché il nostro direttivo ha deciso di festeggiare insieme alla nostra gente, e a chi ci vuole bene, questo importante e prestigioso traguardo sportivo che dà lustro a tutto il territorio ed è una vittoria di tutti».

Sul palco allestito in piazza, mentre venivano proiettate le immagini delle gare della stagione, tanti i premi consegnati ai protagonisti dal delegato provinciale del Coni Lucio Masia, dal vice presidente della Figc Sardegna Roberto Desini e dal responsabile del comitato provinciale della Figc Sassari Tore Carboni. «Quello dello Stintino calcio è stato un risultato clamoroso e di forte insegnamento sportivo per tutti – ha detto Lucio Masia – e dimostra che anche i piccoli senza grandi risorse possono avere risultati straordinari se con pazienza mettono in campo programmazione, serietà, impegno e organizzazione». «È stata scritta una bella pagina sportiva», ha commentato Roberto Desini, perché come ha detto Tore Carboni «Stintino sarà una delle poche società a rappresentare il territorio della provincia di Sassari in Eccellenza».

Sul palco anche il sindaco Antonio Diana e l’assessore allo Sport Martino Cugusi che hanno omaggiato il sodalizio sportivo con una targa ricordo “in onore del pregevole lavoro svolto”.

Dopo le premiazioni, la serata è proseguita con l’organizzazione della Pro Loco e la direzione artistica di Giulio Martinetti. A omaggiare il club biancoceleste le esibizioni del duo Luisa Pinna &Gavino Ruiu, del quartetto Pietro Schiaffino, Giada Moschella, Antonello Corraduzza e Giacomo Doro. Ha chiuso serata l’esibizione di Beppe Dettori. Ottime le pennetta al sugo distribuite dalla Pro Loco e la degustazione delle “tmbarelle” preparate dalle signore Mariangela Scano e Santa Benenati, tifose del club calcistico stintinese.