Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017

Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017

Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017
Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017

Partita la campagna abbonamenti: “Play with Us, Play for Us”. Al Mut presentate tutte le novità della stagione calcistica e domani in campo alle 17 a Dorgali per la prima della Promozione

Lo Stintino Calcio sceglie il nuovo museo della Tonnara per presentarsi al suo pubblico, far conoscere la campagna abbonamenti e quella marketing che quest’anno avrà lo slogan, interamente studiato dal club biancoceleste, “Play with Us, Play for Us”. Rinnovata la rosa dei giocatori ma tante anche le conferme. E domani al via il campionato di Promozione con la trasferta a Dorgali alle 17.

Nei giorni scorsi la sala convegni del Mut ha ospitato dirigenti, giocatori e tifosi che si sono ritrovati per promuovere e sostenere una tra le più longeve associazioni del territorio, con quasi cinquant’anni di storia. E la scelta del museo per aprirsi ai tifosi non è stata certo casuale. “La nostra associazione è estremamente legata al contesto sociale e culturale di Stintino – ha detto il presidente Angelo Schiaffino e la tonnara è l’identità del nostro paese. Partiamo da qui, allora, visto che il nostro club rappresenta un territorio, una storia e una comunità ed è estremamente radicato nella nostra località. Il club calcistico di Stintino nacque prima del Comune e fu uno dei primi punti di differenza e di caratterizzazione rispetto a Sassari”.

Quest’anno l’abbonamento avrà il costo di 50 euro . “Una cifra popolare e accessibile a tutti – ha proseguito il presidente – e che per il nostro club può essere vitale e preziosissima. E come dice il nuovo slogan, chi ci sostiene scende in campo con noi, ci da una mano, gioca con noi. Un’occasione – ha detto ancora – per essere protagonisti del futuro e della crescita organizzativa del club che è un patrimonio sportivo di tutta Stintino”. La tessera quest’anno presenta novità nel suo uso: per chi la possiede sarà possibile accedere a sconti e agevolazioni nelle attività convenzionate e partner del club. Saranno poi sorteggiati durante l’inverno tre abbonati che parteciperanno ognuno ad una cena sociale del club.

A presentare la rosa e lo staff tecnico è stato Giulio Martinetti che ha incalzato il mister Stefano Udassi sul campionato di Promozione. “Vedo favorito il Tempio – ha detto l’ex centravanti della Torres – e poi a seguire c’è un gruppo di 5-6 squadre all’interno del quale ci inseriamo anche noi. Sono contento della rosa a disposizione ed è straordinario il mio rapporto con la società, sempre presente e attenta. Ho vissuto a Stintino per un mese e mezzo e mi sono calato molto in questa realtà che ho vissuto a fondo e posso dire che mi sento stintinese”.

“Sono contento di essere ancora a Stintino – ha detto Alessandro Frau ex Roma e Torres, di sicuro l’uomo d’esperienza dalla rosa -. Sin dall’inizio mi hanno colpito le idee e la voglia di fare del presidente e della dirigenza. Credo che Stintino sia una realtà turistica importante, conosciuta in tutto il mondo e dove si può portare avanti un bel progetto sportivo e sociale”. Obiettivo dichiarato della società è una salvezza tranquilla, “che arrivi il prima possibile“.

Tante le conferme nella squadra biancoceleste e tra queste quelle di Frau, Valenti, Muglia, Gianni, Mulas, Sotgiu, Picconi, Manunta e Serra. Sono invece nuovi inserimenti nella rosa il difensore ex Castelsardo e Tergu Riccardo Carrucciu, il difensore ex Atletico Uri Simone Cardone e la punta Lamine Doukar ex Taloro e Tergu, Matteo Gadau e Paolo Tuccio ex Latte dolce, Gabriele Scanu e Fabio Cabeccia ex San Paolo Sassari, Fabio Zucca ex Atletico Uri e Giuseppe Fideli ex Malaspina, Matteo Falchi classe 88 attaccante ex Fertilia e Usinese al rientro da un lungo infortunio. Rinnovato il prestito di Andrea Maddau dalla Torres, mentre dal Campanedda rientra dopo il prestito il centrocampista Antonio Speziga. Nella società nurrese gemellata con lo Stintino il rientro di Speziga è compensato dalle cessioni in prestito di Davide Piredda, Francesco Piras e Agostino Puggioni e di Alessandro Valia a titolo definitivo. Ceduti anche Gianuario Zirulia all’Ottava, Alessio Melis alla Sogma, Ferinu, Manunta e Sechi al Porto Torres. Nel frattempo è al lavoro la Juniores di mister Tore Secchi. I baby biancocelesti sono al lavoro al campo dei Quartieri Riuniti a Porto Torres. La rosa è ancora aperta, per tutti i giovani classe 96,97,98,99,2000 e 2001 che vi volessero partecipare.

Questa, intanto, la rosa dello Stintino pronta a scendere in campo nel campionato 2016/17. Tra i portieri Luca Picconi (96) e Fabio Cabeccia (99); i difensori saranno Giuseppe Valenti, Simone Cardone, Riccardo Carrucciu, Andrea Manunta (98), Giuseppe Fideli (97), Andrea Maddau (99), Silvestro Maddau (99). A centrocampo giocheranno Tony Gianni, Antonio Sotgiu, Luca Mulas, Antonio Speziga, Giovanni Matteo Gadau (99), Paolo Tuccio (99), Gabriele Scanu (99), Fabio Zucca (98). In attacco potranno essere schierati Alessandro Frau, Franco Muglia, Stefano Serra (98), Lamine Doukar.