Tags Post taggati con "concerto"

concerto

Il paese si conferma meta gradita anche in bassa stagione con eventi culturali.

STINTINO 3 gennaio 2017 – Tanto divertimento per una serata che ha portato sulla piazza del Comune di Stintino un pubblico eterogeneo che ha cantato e ballato assieme agli artisti che si sono esibiti sul palco. Con questo appuntamento il paese si è confermato attrattivo anche nel periodo di bassa stagione, supportato da una serie di eventi culturali, come il presepe a grandezza naturale che sarà visitabile sino a dopo l’Epifania.

Anche quest’anno l’amministrazione comunale, guidata da Antonio Diana, ha confermato la volontà di puntare su artisti del territorio, con l’obiettivo di una valorizzazione delle risorse dei giovani e del loro talento.

E così sul palco sono saliti i Bazzoni Brothers e la loro band, quindi il rapper Pauz e, dopo la mezzanotte, il Dj Jo.

La band degli artisti portotorresi ha proposto un “Tributo a Lucio Battisti” con un repertorio composto dalle più famose e belle canzoni del cantante che è stato uno tra i più grandi artisti italiani di sempre. Con Alberto e Domenico Bazzoni hanno suonato Jim Solinas al piano, Fabrizio Leoni al basso e Fabrizio Conconi alla chitarra.

Sul palco anche un altro cantante portotorrese, il rapper Pauz, all’anagrafe Angelo Sanna, che con i Bazzoni Brothers ha cantato “Strade di fango”, brano dal quale è stato tratto il videoclip girato con gli stessi BB.

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Stintino, assessorato al Turismo guidato da Angelo Schiaffino, in collaborazione con la Pro loco stintinese.

 

Sul palco della piazza del Comune si esibiranno i Bazzoni Brothers con la loro band, il rapper Pauz e il Dj Jo.

STINTINO 28 dicembre 2016 – Sarà un capodanno in musica quello che il borgo turistico prepara per la notte di San Silvestro. A partire dalle 22:30, sul palco di questa quarta edizione del “Capodanno Stintinese” saliranno artisti locali per dare vita a una notte in allegria.

 

Nella nuova location di piazza del Comune si esibiranno i Bazzoni Brothers e la loro band, quindi il rapper Pauz e, dopo la mezzanotte, il Dj Jo.

L’amministrazione comunale guidata da Antonio Diana conferma anche quest’anno la volontà di puntare su artisti del territorio, con l’obiettivo di una valorizzazione delle risorse dei giovani e del loro talento.

La manifestazione di quest’anno, organizzata dall’amministrazione comunale stintinese, con l’assessorato al Turismo guidato da Angelo Schiaffino, e dalla Pro Loco, si dividerà in tre momenti.

La prima parte del concerto vedrà sul palco i Bazzoni Brothers, Alberto e Domenico, con Jim Solinas al piano, Fabrizio Leoni al basso e Fabrizio Conconi alla chitarra. La band proporrà lo spettacolo “Una sera con Lucio”, con le canzoni di Lucio Battisti per un tributo al cantante che è stato uno tra i più grandi artisti italiani di sempre.

La serata vedrà la partecipazione del rapper Pauz. Il cantante portotorrese, all’anagrafe Angelo Sanna, non mancherà di esibirsi con i Bazzoni Brothers, con i quali lo scorso anno ha girato il video clip “Strade di fango”.

Saranno le loro canzoni ad accompagnare il pubblico sino allo scoccare della mezzanotte, quando si saluterà l’arrivo del nuovo anno.

Sarà, infine, la musica del Dj Jo a tenere compagnia al pubblico sino a notte fonda.

Quest’anno, oltre che nella vasta area parcheggi vicino alla palestra polifunzionale, sarà possibile lasciare l’auto nella piazza dei 45. La piazza dedicata alle famiglie che fondarono il paese quest’anno sta svolgendo un importante supporto per le visite al presepe allestito sul porto Minori dall’associazione Il tempo della memoria e dal Comune.

Il presepe, con le sue cento statue che sarà visitabile sino dopo l’Epifania, quest’anno ha trovato ospitalità anche in trasmissioni televisive andate in onda sui canali Rai.

 

Per i bambini delle scuole Babbo Natale arriva a bordo di un gozzo tradizionale.

STINTINO 24 dicembre 2016 – Un Natale pensato per i bambini e le famiglie, che ha coinvolto tutti gli stintinesi che si sono ritrovati al presepe allestito sul porto Minori e all’attesissimo concerto natalizio nella struttura di via Frecce Tricolori.

L’amministrazione comunale ha così pensato di portare gli auguri di buone feste a tutti i bambini delle scuole del paese con un simpatico babbo natale che, invece delle solite renne, per arrivare ha usato un tradizionale gozzo stintinese.

E così giovedì scorso, sul molo del porto Minori, dove è stata allestita la capanna della Natività del presepe a grandezza naturale, un Babbo Natale ha portato doni e caramelle per gli alunni delle scuole dell’infanzia e della primaria di via Lepanto. I bambini, con le loro insegnanti e anche tanti genitori, hanno accolto lo “sbarco” di intonando le tipiche canzoni natalizie.

Si è confermato, poi, il successo per la nona edizione del concerto natalizio che l’amministrazione comunale guidata da Antonio Diana organizza con l’intento di accrescere i legami della comunità stintinese e richiama un pubblico numerosissimo, anche dalle città vicine.

In prima file erano numerose le autorità civili e militari, tra le quali la presidente del consiglio comunale di Sassari, i rappresentanti delle forze dell’ordine di Porto Torres e Stintino.

L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale, con l’assessorato Cultura e Spettacoli, in collaborazione con l’associazione musicale-culturale-teatrale “LABohème”, il Rockhaus blu studio e Alberto Erre.

Sul palco, il coro tutto al femminile della “Lolek vocal ensemble”, diretto da Barbara Agnello, e la Ajo, Azuni jazz orchestra del liceo sassarese diretta Dante Casu e Roberto Mura.

È stato il coro femminile a dare il via al concerto con la versione di Franz Gruber di Silent Night per poi proseguire tra i numerosi applausi con Carol of the bells, Greensleaves, lo spiritual Old time religion e ancora Jingle bells e l’Halleluja di Leonard Cohen quindi The first Noel e Didn’t my Lord deliver Daniel.

L’orchestra jazz dei ragazzi del Liceo Azuni, progetto avviato nella scuola sassarese da tre anni, ha entusiasmato il pubblico giovanile che ha applaudito l’orchestra formata da giovani delle prime e quinte classi. Apprezzatissime le versioni di Carol of the bells, Have yourself a Merry little Christmas, The twelve days of Christmas, Santa Claus is coming to town, Oh Holy night e A chili pepper Christmas.

Coro e orchestra, sul finale, si sono poi esibiti assieme con lo spiritual Go down Moses sotto la direzione di Stefano Garau.

 

STINTINO 20 dicembre 2016 – Saranno le musiche e le canzoni tradizionali natalizie le protagoniste del concerto in programma venerdì 23 dicembre, alle ore 19, nella struttura polivalente di via Frecce Tricolori. A interpretarle, in occasione della nona edizione del “Concerto di Natale” saranno i giovani della “Lolek vocal ensemble”, diretti da Barbara Agnello, e l’orchestra jazz del Liceo Azuni di Sassari, diretta Dante Casu e Roberto Mura.

Il concerto di Natale è una manifestazione voluta dall’amministrazione comunale come occasione per accrescere i legami della comunità stintinese e richiama un pubblico numerosissimo, anche dalle città vicine.

L’evento è organizzato dall’amministrazione comunale, con l’assessorato Cultura e Spettacoli, in collaborazione con l’associazione musicale-culturale-teatrale “LABohème”, il Rockhaus blu studio e Alberto Erre.

Tante le canzoni in programma, con ben tre spiritual, Old time religion, Walk toghether children e Go down Moses che impegneranno cantanti e musicisti. Non mancheranno la tradizionale Silent Night che aprirà l’esibizione della Lolek vocal ensemble, quindi ancora Jingle bells, Carol of the bells, The first Noel, Greensleaves e Didn’t my Lord deliver Daniel.

L’orchestra jazz dei ragazzi del Liceo Azuni aprirà con il tradizionale Oh Christmas tree, quindi ecco Santa Claus is coming to town, The twelve days of Christmas, Have yorself a Merry little Christmas, Carol of the bells, Funky ol’ Saint Nick, A chilil pepper Christmas e Oh Holy night.

Il concerto si inserisce all’interno del ricco calendario delle manifestazioni natalizie che trova il suo clou nel suggestivo presepe che, quest’anno Comune e associazione “Il tempo della memoria”, hanno allestito lungo tutto il porto Minori. Oltre cento statue, tra le quali le nuove sculture che raffigurano le maschere del carnevale isolano, che compongono una rappresentazione che, nel tempo, ha fatto diventare Stintino una vera e propria “Betlemme d’Europa”. Al suo interno la ricostruzione della natività da una parte e scene di vita dall’altra che ripropongono anche momenti di lavoro tipici dei mestieri stintinesi e della Sardegna, oltre che di diversi paesi del Vecchio Continente, come la Grecia, la Romania, la Serbia che hanno donato statue rappresentative della loro cultura.

Domani con un doppio concerto prendono il via i festeggiamenti per la Beata Vergine della Difesa.

Sarà il doppio concerto di Ginevra di Marco e di Piero Marras a dare il via domani, 3 settembre, ai festeggiamenti per la patrona di Stintino, la Beata Vergine della Difesa.

Nella piazza dei 45, l’area dedicata alle famiglie che fondarono il paese di pescatori, a esibirsi per prima dalle 20,30 sarà Ginevra di Marco l’artista toscana che domenica riceverà a Siligo il premio Maria Carta. La cantante è una accurata ricercatrice e interprete della tradizione musicale italiana. Dal palco non mancherà di far ascoltare al pubblico stintinese canzoni quali, per citarne alcune, Malarazza, Io/Tu, La rete, Amara Terra Mia, Hannorè, lavori tra i più conosciuti e tratti da gli album Disincanto, Stazioni lunari prende terra a Puerto Libre e Donna Ginevra.

Alle 21,30 sarà la volta di uno dei grandi cantautori sardi, Piero Marras. L’artista, una delle voci tra le più apprezzate della nostra isola, torna a Stintino a due mesi di distanza dalla sua ultima performance che lo vide protagonista al nuovo Museo della Tonnara.

Il cantautore nuorese troverà anche a Stintino l’occasione di festeggiare i suoi quarant’anni di musica e canzoni proponendo alcuni dei suoi pezzi più famosi e che compongono il suo vasto repertorio di brani in italiano e in sardo. Non mancheranno, di certo Funtanafrisca, Abbardente, A volte il cuore, Tumbu e tante altre.

La serata è organizzata dal Comune di Stintino e dal priore della Confraternita della Beata Vergine della Difesa Giovanni Diana.

372
Gruppo Ruseddu in concerto ed esibizione del gruppo Feminas
Gruppo Ruseddu in concerto ed esibizione del gruppo Feminas

DETTAGLI EVENTO

07 settembre 2016 – ore 21:00

Il gruppo musicale Ruseddu intratterrà e divertirà il pubblico presentando le più famose canzoni popolari sassaresi da La Mirinzana a Drommi drommi Ciccita drommi, per ricordare solo le più conosciute.

Il gruppo Feminas di Cristina Fois e la sua Band seguiranno immediatamente lo spettacolo del complesso sassarese. Si esibiranno prima con i brani ripresi dalla musica sarda per poi passare alle danze caraibiche e latino americane.

Le artiste scenderanno poi dal palco e guideranno i balli di gruppo, nei quali coinvolgeranno tutto il pubblico.

Come ospite d’onore della serata la cantante folk Caterina Cimino che interpreterà alcune composizioni della nostra tradizione isolana.

Gruppo Ruseddu in concerto ed esibizione del gruppo Feminas

MAPPA INTERATTIVA

NEWS

Il paese festeggia la squadra biancoceleste

112
A Stintino in piazza dei 45 i tifosi salutano il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi. Il paese ha festeggiato la sua...

EVENTI