Tags Post taggati con "concerto"

concerto

473
Le voci della corale Vivaldi animano il concerto di Natale
Le voci della corale Vivaldi animano il concerto di Natale

Il coro è stato accompagnato dalla Joyful Soul ensemble. Gli appuntamenti proseguono sino all’Epifania.

Holy Queen, Amazing Grace,White Christmas, Holy night, Jesus, oh what a wonderful child, Oh happy day queste canzoni è altre ancora hanno rappresentato il vasto repertorio del concerto di Natale a Stintino. Una corale Vivaldi in grande spolvero ha animato il consueto appuntamento prenatalizio che l’amministrazione comunale stintinese ha voluto dal 2010.

In tanti, stintinesi e non solo, ieri sera nella palestra di via Frecce Tricolori hanno assistito all’esibizione della corale diretta da Daniele Manca e alle musiche suonate dalla Joyful Soul ensemble, formata da Uccio Soro alla chitarra, Giancarlo Longoni al basso, Daniele Ziranu al pianoforte e Paolo Zannin alla batteria.

Il concerto, che ha spaziato tra il pop, il gospel e la World music, è stato organizzato dall’assessorato alla Cultura, diretto da Francesca Demontis, in collaborazione con l’associazione LABohème Stintino e la partecipazione di “Bertas associazione Fra Artisti”, con la parte fonica curata da Graziano Desole.

Gli appuntamenti natalizi organizzati dall’assessorato alla Cultura proseguiranno sino all’Epifania.

Il 28 dicembre il Museo della Tonnara, alle 18,30, ospiterà la presentazione del libro “Fabrizio De Andrè e l’isola paradiso” di Giovanni Gelsomino. L’incontro, che sarà accompagnato dall’esibizione musicale di Giada Moschella, è organizzato in collaborazione con la Comes, la cooperativa che gestisce la biblioteca comunale di piazza dei 45.

Venerdì 29 dicembre, invece, tutti al cinema. Alle 18,30 nella palestra comunale sarà proiettato il film della Disney “Alla ricerca di Dory”. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la “Enzo Event Management”.

Il 30 dicembre quindi, alle ore 16, tombolata in famiglia sempre al palazzetto dello sport.
Il giorno dell’Epifania sarà dedicato ai ragazzi e non solo. Con il contributo dell’associazione Tuttotondo e al Circomobile Sardegna, le vie del paese si animeranno per una grande caccia al tesoro. “La Befana cerca casa a Stintino” vedrà la comparsa di personaggi bizzarri per le vie del centro che, con giochi entusiasmanti e divertenti, coinvolgeranno grandi e piccini. Tutti, alla fine, si ritroveranno alla “casa della Befana” ambientata al centro culturale di via Marco Polo.

A fare da cornice a questi appuntamenti sarà il presepe a grandezza naturale che, quest’anno, si sviluppa lungo tutto il porto Minori, dalla piazzetta delle vele sino al Museo della Tonnara. La “Betlemme d’Europa” sarà visitabile anche dopo l’Epifania.

1073
Un concorso di idee per riqualificare il porto di Stintino
Un concorso di idee per riqualificare il porto di Stintino

Il bando è stato pubblicato anche sul sito web del Comune e la scadenza è il 15 febbraio 2018. «Il porto diventa l’elemento di congiunzione tra il centro storico del paese e il mare»

 Individuare le soluzioni più idonee per la creazione di un nuovo molo traghetti turistici per l’isola dell’Asinara: è in parte quanto prevede il bando di concorso per l’acquisizione di proposte ideative relative alla realizzazione dei lavori di riqualificazione del porto di Stintino e della ridefinizione del water-front del borgo storico.

Il bando è stato pubblicato nei giorni scorsi sul sito web del Comune di Stintino, oltre che sul sito della gazzetta ufficiale e altri siti web specializzati. C’è tempo sino alle ore 12 del 15 febbraio per la presentazione della documentazione richiesta nel bando.

L’obiettivo del Comune di Stintino è quello di raccogliere idee per la realizzazione del progetto di riqualificazione del Porto di Stintino. Un’area completamente rinnovata che comporterà la riorganizzazione di spazi e funzioni con ricadute anche sul centro storico. Il risultato dovrà essere una proposta ideativa relativa alla porzione di waterfront del centro storico cittadino rivolta a Est, con soluzioni per l’organizzazione e la riqualificazione dell’area portuale, intesa come insieme organico dell’infrastruttura portuale e del borgo.

«Realizzare quest’opera – afferma il primo cittadino Antonio Diana – significherà rafforzare le relazioni tra porto e centro storico. La creazione di passerelle e di percorsi verso il centro del paese rappresenteranno allora questo legame». Un rapporto nuovo che condurrà alla necessaria riorganizzazione del paese in chiave pedonale. «Dovranno realizzarsi nuovi parcheggi – aggiunge l’assessora ai Lavori pubblici Antonella Mariani – bisognerà avere una visione di aree commerciali, di spazi pubblici e di socialità. Il porto diventerà così l’elemento di congiunzione tra paese e mare, tra residenti e turisti, tra abitanti e fruitori».

Il concorso di idee consentirà quindi di vagliare possibili soluzioni alternative e accogliere proposte progettuali che rispondono alle esigenze anche del turismo. Ecco allora che coloro che parteciperanno al bando dovranno prevedere la realizzazione di pontili e passerelle di collegamento con le infrastrutture esistenti. Quindi ancora la creazione di padiglioni e costruzioni di servizio alle attività portuali, dei sistemi di accessibilità, parcheggi, mobilità sostenibile.

Il montepremi del concorso è di 25.000 euro. Al primo classificato andranno 20mila euro, al secondo 2.500, al terzo 1.200, al quarto 800 e al quinto classificato 500 euro. Al vincitore del concorso di idee sarà affidato l’incarico per la redazione delle fasi successive di progettazione definitiva, progettazione esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase progettuale per la “Realizzazione del progetto di riqualificazione del Porto di Stintino”.

Il costo stimato per la realizzazione delle opere, invece, è di 3,5 milioni di euro. Gli interessati a partecipare al concorso di idee possono scaricare la documentazione necessaria dalla home page del sito web del Comune di Stintino: www.comune.stintino.ss.it.

553
A Stintino il concerto di Natale
A Stintino il concerto di Natale

Venerdì 22 dicembre alle 19 la corale Vivaldi e i Joyful Soul al palazzetto comunale. Appuntamenti culturali e per le famiglie sino all’Epifania

Ritorna a Stintino il concerto di Natale, l’appuntamento che l’amministrazione comunale dal 2010 ha voluto per augurare buone feste agli stintinesi, e non solo. Sarà la palestra funzionale di via Frecce tricolori a ospitare il 22 dicembre l’evento che, quest’anno, vede un gradito ritorno: la corale Vivaldi che, proprio nel 2010, aprì la serie dei concerti natalizi. Non mancheranno, poi, altri appuntamenti culturali e per la famiglia sino all’Epifania.

La palestra dedicata alla Frecce Tricolori è pronta a ospitare il concerto di Natale che, venerdì 22 dicembre alle ore 19, vedrà salire sul palco la corale Vivaldi di Sassari e i Joyful Soul. Una ensemble frizzante con un repertorio che spazierà tra il pop, il gospel e la World music.

A dirigere il coro sarà Daniele Manca mentre suoneranno alla chitarra Uccio Soro, al basso Giancarlo Longoni, al pianoforte Daniele Ziranu e alla batteria Paolo Zannin.

Il programma prevede le canzoni Hail, Holy Queen, It’s alright, it’s OK, Asimbonanga, Everybody sing freedom, Amazing Grace, When the saints go marchin’in, Down by the riverside, This little light of mine. Quindi ancora White Christmas, Salelaka mokonzi, Give me that old time religion, Holy night, Jesus, oh what a wonderful child, Oh happy day.

Il concerto è stato organizzato dall’assessorato alla Cultura, diretto da Francesca Demontis, in collaborazione con l’associazione LABohème Stintino e la partecipazione di “Bertas associazione Fra Artisti”, con la parte fonica curata da Graziano Desole.

Gli appuntamenti natalizi organizzati dall’assessorato alla Cultura proseguiranno sino all’Epifania.

Il 28 dicembre il Museo della Tonnara, alle 18,30, ospiterà la presentazione del libro “Fabrizio De Andrè e l’isola paradiso” di Giovanni Gelsomino. L’incontro, che sarà accompagnato dall’esibizione musicale di Giada Moschella, è organizzato in collaborazione con la Comes, la cooperativa che gestisce la biblioteca comunale di piazza dei 45.

Venerdì 29 dicembre, invece, tutti al cinema. Alle 18,30 nella palestra comunale sarà proiettato il film della Disney “Alla ricerca di Dory”. L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la “Enzo Event Management”.

Il giorno dell’Epifania sarà dedicato ai ragazzi e non solo. Con il contributo dell’associazione Tuttotondo e al Circomobile Sardegna, le vie del paese si animeranno per una grande caccia al tesoro. “La Befana cerca casa a Stintino” vedrà la comparsa di personaggi bizzarri per le vie del centro che, con giochi entusiasmanti e divertenti, coinvolgeranno grandi e piccini. Tutti, alla fine, si ritroveranno alla “casa della Befana” ambientata al centro culturale di via Marco Polo.

A fare da cornice a questi appuntamenti sarà il presepe a grandezza naturale che, quest’anno, si sviluppa lungo tutto il porto Minori, dalla piazzetta delle vele sino al Museo della Tonnara. La “Betlemme d’Europa” sarà visitabile anche dopo l’Epifania.

Il paese si conferma meta gradita anche in bassa stagione con eventi culturali.

STINTINO 3 gennaio 2017 – Tanto divertimento per una serata che ha portato sulla piazza del Comune di Stintino un pubblico eterogeneo che ha cantato e ballato assieme agli artisti che si sono esibiti sul palco. Con questo appuntamento il paese si è confermato attrattivo anche nel periodo di bassa stagione, supportato da una serie di eventi culturali, come il presepe a grandezza naturale che sarà visitabile sino a dopo l’Epifania.

Anche quest’anno l’amministrazione comunale, guidata da Antonio Diana, ha confermato la volontà di puntare su artisti del territorio, con l’obiettivo di una valorizzazione delle risorse dei giovani e del loro talento.

E così sul palco sono saliti i Bazzoni Brothers e la loro band, quindi il rapper Pauz e, dopo la mezzanotte, il Dj Jo.

La band degli artisti portotorresi ha proposto un “Tributo a Lucio Battisti” con un repertorio composto dalle più famose e belle canzoni del cantante che è stato uno tra i più grandi artisti italiani di sempre. Con Alberto e Domenico Bazzoni hanno suonato Jim Solinas al piano, Fabrizio Leoni al basso e Fabrizio Conconi alla chitarra.

Sul palco anche un altro cantante portotorrese, il rapper Pauz, all’anagrafe Angelo Sanna, che con i Bazzoni Brothers ha cantato “Strade di fango”, brano dal quale è stato tratto il videoclip girato con gli stessi BB.

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Stintino, assessorato al Turismo guidato da Angelo Schiaffino, in collaborazione con la Pro loco stintinese.

 

Sul palco della piazza del Comune si esibiranno i Bazzoni Brothers con la loro band, il rapper Pauz e il Dj Jo.

STINTINO 28 dicembre 2016 – Sarà un capodanno in musica quello che il borgo turistico prepara per la notte di San Silvestro. A partire dalle 22:30, sul palco di questa quarta edizione del “Capodanno Stintinese” saliranno artisti locali per dare vita a una notte in allegria.

 

Nella nuova location di piazza del Comune si esibiranno i Bazzoni Brothers e la loro band, quindi il rapper Pauz e, dopo la mezzanotte, il Dj Jo.

L’amministrazione comunale guidata da Antonio Diana conferma anche quest’anno la volontà di puntare su artisti del territorio, con l’obiettivo di una valorizzazione delle risorse dei giovani e del loro talento.

La manifestazione di quest’anno, organizzata dall’amministrazione comunale stintinese, con l’assessorato al Turismo guidato da Angelo Schiaffino, e dalla Pro Loco, si dividerà in tre momenti.

La prima parte del concerto vedrà sul palco i Bazzoni Brothers, Alberto e Domenico, con Jim Solinas al piano, Fabrizio Leoni al basso e Fabrizio Conconi alla chitarra. La band proporrà lo spettacolo “Una sera con Lucio”, con le canzoni di Lucio Battisti per un tributo al cantante che è stato uno tra i più grandi artisti italiani di sempre.

La serata vedrà la partecipazione del rapper Pauz. Il cantante portotorrese, all’anagrafe Angelo Sanna, non mancherà di esibirsi con i Bazzoni Brothers, con i quali lo scorso anno ha girato il video clip “Strade di fango”.

Saranno le loro canzoni ad accompagnare il pubblico sino allo scoccare della mezzanotte, quando si saluterà l’arrivo del nuovo anno.

Sarà, infine, la musica del Dj Jo a tenere compagnia al pubblico sino a notte fonda.

Quest’anno, oltre che nella vasta area parcheggi vicino alla palestra polifunzionale, sarà possibile lasciare l’auto nella piazza dei 45. La piazza dedicata alle famiglie che fondarono il paese quest’anno sta svolgendo un importante supporto per le visite al presepe allestito sul porto Minori dall’associazione Il tempo della memoria e dal Comune.

Il presepe, con le sue cento statue che sarà visitabile sino dopo l’Epifania, quest’anno ha trovato ospitalità anche in trasmissioni televisive andate in onda sui canali Rai.

 

Per i bambini delle scuole Babbo Natale arriva a bordo di un gozzo tradizionale.

STINTINO 24 dicembre 2016 – Un Natale pensato per i bambini e le famiglie, che ha coinvolto tutti gli stintinesi che si sono ritrovati al presepe allestito sul porto Minori e all’attesissimo concerto natalizio nella struttura di via Frecce Tricolori.

L’amministrazione comunale ha così pensato di portare gli auguri di buone feste a tutti i bambini delle scuole del paese con un simpatico babbo natale che, invece delle solite renne, per arrivare ha usato un tradizionale gozzo stintinese.

E così giovedì scorso, sul molo del porto Minori, dove è stata allestita la capanna della Natività del presepe a grandezza naturale, un Babbo Natale ha portato doni e caramelle per gli alunni delle scuole dell’infanzia e della primaria di via Lepanto. I bambini, con le loro insegnanti e anche tanti genitori, hanno accolto lo “sbarco” di intonando le tipiche canzoni natalizie.

Si è confermato, poi, il successo per la nona edizione del concerto natalizio che l’amministrazione comunale guidata da Antonio Diana organizza con l’intento di accrescere i legami della comunità stintinese e richiama un pubblico numerosissimo, anche dalle città vicine.

In prima file erano numerose le autorità civili e militari, tra le quali la presidente del consiglio comunale di Sassari, i rappresentanti delle forze dell’ordine di Porto Torres e Stintino.

L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale, con l’assessorato Cultura e Spettacoli, in collaborazione con l’associazione musicale-culturale-teatrale “LABohème”, il Rockhaus blu studio e Alberto Erre.

Sul palco, il coro tutto al femminile della “Lolek vocal ensemble”, diretto da Barbara Agnello, e la Ajo, Azuni jazz orchestra del liceo sassarese diretta Dante Casu e Roberto Mura.

È stato il coro femminile a dare il via al concerto con la versione di Franz Gruber di Silent Night per poi proseguire tra i numerosi applausi con Carol of the bells, Greensleaves, lo spiritual Old time religion e ancora Jingle bells e l’Halleluja di Leonard Cohen quindi The first Noel e Didn’t my Lord deliver Daniel.

L’orchestra jazz dei ragazzi del Liceo Azuni, progetto avviato nella scuola sassarese da tre anni, ha entusiasmato il pubblico giovanile che ha applaudito l’orchestra formata da giovani delle prime e quinte classi. Apprezzatissime le versioni di Carol of the bells, Have yourself a Merry little Christmas, The twelve days of Christmas, Santa Claus is coming to town, Oh Holy night e A chili pepper Christmas.

Coro e orchestra, sul finale, si sono poi esibiti assieme con lo spiritual Go down Moses sotto la direzione di Stefano Garau.

 

NEWS

Fornelli, dalle idee alla sua valorizzazione

1131
A Cala Reale si è chiuso il workshop "Oltre il carcere" che ha fornito spunti per un riuso del compendio carcerario dell'Asinara Il compendio di...

EVENTI