Tags Post taggati con "Regata della Vela Latina"

Regata della Vela Latina

1762
Isola in vetrina
Isola in vetrina

DETTAGLI EVENTO

dal 26 al 28 agosto 2016

I colori e i sapori dell’isola in vetrina a Stintino

Dal 26 al 28 agosto l’ottava edizione della kermesse regionale che promuove le eccellenze della Sardegna. Negli stessi giorni la regata di vela latina con il trofeo Presidente della Repubblica

Ritorna a Stintino “Isola in vetrina”, la grande kermesse turistica regionale dedicata alle produzioni tipiche della Sardegna. La novità di questa ottava edizione vedrà gli stand espositivi posizionati sulla parte del lungomare Cristoforo Colombo che guarda il porto Mannu. A essere coinvolto, però, sarà l’intero paese con spettacoli che attraverseranno le strade e animeranno le piazze del borgo. Dal 26 al 28 agosto prodotti enogastronomici, dell’artigianato artistico, quindi degustazione di piatti e prodotti tipici della cucina isolana, ancora musica con concerti live saranno gli ingredienti dell’evento che, in questi anni, è diventato un appuntamento fisso e immancabile del fine estate stintinese.

Il grande evento turistico è organizzato dal Comune di Stintino, dall’associazione culturale Limes, con la collaborazione della Pro loco di Stintino. Nelle stesse giornate si svolgerà il 34esimo appuntamento con la regata di vela latina, trofeo Presidente della Repubblica.

Gli stand espositivi apriranno al pubblico a partire dalle ore 19 mentre gli stand dedicati alla degustazione saranno a disposizione dei buongustai dalle ore 20. Non mancherà l’intrattenimento per i più piccoli, quest’anno affidato all’artista italo-argentina Coccinella che ogni sera, in piazza Berlinguer, proporrà ai bambini uno spettacolo suggestivo con bolle di sapone giganti e palloncini.

Tra i vari stand ospiti la conferma del torronaio di Aritzo che, dal vivo, preparerà croccante e torrone. Poi ancora saranno presenti espositori di Cabras con la bottarga, da Guspini con il Miele, da Iglesias con i prodotti sottolio, i dolci tipici sardi di Decimoputzu, l’artigianato sardo di Castelsardo, le distillerie di Decimomannu.

Tra gli stand informativi saranno presenti anche quelli della Pro loco stintinese e del Museo della Tonnara.

Sulla banchina del porto Mannu, dalle 20 i buongustai potranno degustare la fregula di Villasor, oltre alla porchetta e alla carne di maiale arrostita direttamente in loco.

«Isola in vetrina è l’appuntamento di punta del fine estate stintineseafferma l’assessore al Turismo Angelo Schiaffino che ogni anno conferma il grande interesse dei turisti che ancora vivono appieno il nostro paese. Stintino si conferma, allora, una vetrina per le produzioni della nostra isola e la manifestazione occasione di promozione delle eccellenze della Sardegna».

Il 26 agosto, nell’area palco allestita al porto Mannu, dalle 20 ad animare la serata ci penserà il gruppo musicale “The three days band”.

Sabato 27 agosto, invece, dalle 20 spettacolo delle maschere del carnevale isolane. Da via Sassari verso il porto Mannu, sfileranno i Thurpos di Orotelli e il gruppo folk del paese barbaricino, quindi le maschere di Sos Corriolos di Neoneli. Tutti i gruppi si esibiranno poi sulla banchina del porto.

Domenica 28 agosto doppio spettacolo. Alle ore 19, in piazza Segni, esposizione di rapaci con una spettacolare esibizioni di barbagianni, falci e un gufo reale curate dall’associazione Occhi di Falco e Circolo falconieri di Sardegna.

Alle 21 sul palco del porto Mannu è in programma il concerto dei Santa Fe.

MAPPA INTERATTIVA

996

DETTAGLI EVENTO

dal 26 al 28 agosto 2016

Dal 26 al 28 agosto il lungomare Cristoforo Colombo, a partire dal porto Mannu, in piazzale Guardia Costiera, si animerà con la trentaquattresima edizione della Regata di vela latina e con “L’isola in vetrina”.

Cultura, folclore, artigianato, gastronomia, spettacoli, regate di vela latina, sono questi gli ingredienti che animeranno il weekend stintinese.

34^ Regata della Vela Latina- Trofeo Presidente della Repubblica (Stintino 27-28 agosto 2016) 

La trentaquattresima edizione della classica Regata della Vela Latina, riservata ad imbarcazioni tradizionali armate con l’antichissima velatura, si terrà quest’anno dal 27 al 28 agosto a Stintino.

Nell’ambito del programma canonico, sono previste due prove in mare valide per il Trofeo Presidente della Repubblica.

34^ Regata della Vela Latina – programma anno 2016

venerdì 26 agosto
Iscrizioni e stazze presso i locali del Circolo Sottovento al Porto Mannu;

sabato 27 agosto
prima regata costiera Trofeo Presidente della Repubblica a seguire seconda prova

domenica 28 agosto
eventuale recupero prove Trofeo Presidente della Repubblica
h. 17 cerimonia conclusiva con premiazione Trofei Challenge e di classe

Le regate si svolgeranno in tempo reale secondo il regolamento UNIVET – Unione Italiana Vela Tradizionale.

La manifestazione si svolge con il patrocinio del Comune di Stintino – Assessorato al Turismo. Sono già iscritte imbarcazioni provenienti da Castelsardo, Alghero, Porto Torres e, naturalmente, Stintino.

Nell’ambito dell’evento AVeLa Tradizionale coglierà l’occasione per affrontare il tema della riduzione degli equipaggi e, di conseguenza, delle imbarcazioni storiche partecipanti agli appuntamenti riservati alla vela latina: prendendo le mosse dai dati degli scorsi anni ed anche da alcuni articoli pubblicati di recente dal quotidiano La Nuova Sardegna che lamentano un ridimensionamento del fenomeno, la nostra Associazione ha elaborato una serie di progetti e proposte tese a rilanciare le tematiche legate alla Regata. In particolare il rilancio della cultura del mare è al centro del progetto Biblioteca Blu e Villaggio delle tradizioni Marinare, che parte dall’esigenza di dare una sede alla raccolta di libri, modelli imbarcazioni e cimeli messa in piedi a partire dal 1983.

Principali interlocutori del progetto la Conservatoria regionale delle Coste e il Parco Nazionale dell’Asinara, ma anche altri enti e realtà quali cooperative sociali e rappresentanze del mondo della cultura e della nautica: se ne parlerà in dettaglio presso la Banchina dei Velieri, come sempre al Porto Mannu di Stintino.

Info al 348.9969583.

MAPPA INTERATTIVA

473

Con un evento straordinario dal 2 al 9 ottobre prossimi AVeLa chiude il Circuito Vela Latina a Genova in occasione della rassegna “Genova in Blu” (www.genovainblu.it) importante novità ideata da UCINA per integrare il Salone Nautico con un forte richiamo alla cultura del mare.

Il cuore monumentale della città, ed in particolare la storica via Garibaldi ed i suoi dintorni, sarà dedicato ad una serie di mostre ed appuntamenti di alto profilo e le vele latine del Circuito saranno collocate al centro della scena come uno dei simboli di questa grande iniziativa.

Una ricca selezione della Biblioteca Blu di AVeLa, – raccolta di modelli, quadri, fotografie e cimeli del Circuito ma soprattutto di centinaia di volumi dedicati al mare, alle comunità litoranee e al patrimonio marittimo – sarà esposta nel cuore di uno dei più magnificenti edifici nobiliari dell’antica Repubblica di Genova: il palazzo Tobia-Pallavicino, di epoca tardo-rinascimentale, attuale sede della Camera di Commercio.

Il cantiere nautico CecconiMare di Pontinvrea (SV), da sempre impegnato nel restauro degli scafi tradizionali, parteciperà all’allestimento con una propria imbarcazione, un atelier artigiano ed una importante collezione di libri e modelli.

Vele latine e libri di mare
Vele latine e libri di mare

L’Associazione Vela Latina Tradizionale (AVeLa) da decenni dà il proprio contributo alla salvaguardia del patrimonio marittimo del Mediterraneo organizzando (a partire dal 1983 a Stintino con la Regata della Vela Latina) una serie di eventi, riuniti nel Circuito Vela Latina, che mirano alla rivalutazione ed al salvataggio dell’antichissimo armamento triangolare e delle imbarcazioni tradizionali da lavoro. Da tale esperienza nasce “Vele latine e libri di mare”, mostra bibliografica e non solo che vuole raccontare storia e tradizioni del mare attraverso le barche, i libri, le fotografie, i modelli, i lavori, gli attrezzi dei maestri d’ascia e le testimonianze che il Circuito ha raccolto durante il suo lungo girovagare fra i porti di tradizione del Mare Nostrum.

Sardegna e Liguria unite dal mare è il tema della prima edizione della mostra che vuole raccontare le due regioni italiane forse più coinvolte nel recente fenomeno di rivalutazione della vela latina, unite da sempre anche dalla propria storia marittima.

Mostra bibliografica, modellistica e fotografica : Cortile coperto della Camera di Commercio, Palazzo Tobia-Pallavicino, via Garibaldi 4 – Genova tutti i giorni dal 3 al 9 ottobre dalle h. 9 alle h. 20

I libri esposti (più di 200) parleranno da soli per consentire al visitatore di approfondire innumerevoli temi legati al mare, alla sua storia, cultura, mestieri ed etnografia: fra essi molti esemplari oggi difficilmente reperibili ed anche qualche pezzo d’antiquariato, tuttavia il carattere prettamente divulgativo di tutti i volumi e la gran mole di illustrazioni potrà senz’altro avvicinare il grande pubblico a queste tematiche.

I modelli ed i mezzi modelli (questi ultimi vero e proprio strumento di lavoro per i maestri d’ascia) riproducono leudi e cornigiotti liguri , aragostiere, fassois e guzzette sarde, “cutter” a poppa a cuneo dell’Elba, bragozzi di Chioggia, feluche tunisine, , e le feluccas italiane della baia di S. Francisco.

La parte fotografica della mostra è curata da Silvano Silvia, professionista fiorentino da sempre al seguito del Circuito Vela Latina.

Mostra vele latine : piazza Fontane Marose – Genova

Il grande “cornigiotto” ligure Santa Rita (m. 8,30), restaurato e riarmato a Varazze da Roberto Cecconi con un gruppo di “caratisti” e la più piccola lancia sarda Rossetti (m. 5,35) protagonista del palio remiero di Stintino, partite dai propri porti di origine per avventurarsi con il Circuito in tutti mari del Mediterraneo, sono, una volta tanto, sottratte al mare ed esposte in piazza con le proprie vele latine. La loro presenza racconta due tradizioni antichissime, quella dell’armo velico che per primo consentì ai marinai un vero e proprio “bordeggio” controvento, e quella dei maestri d’ascia in grado di costruire capolavori d’artigianato destinati a ben navigare grazie alla forza del vento e alle braccia degli uomini.

Appuntamenti (sede: Camera di Commercio, via Garibaldi 4 ):

Domenica 2 ottobre h. 19,30:
inaugurazione Vele latine e libri di mare

Giovedì 6 ottobre h.17,00 :
– Presentazione del libro di Giovanni Panella “Carloforte e i suoi battelli” (Carlo Delfino Editore) presente l’autore

– Presentazione del Circuito Vela Latina e dei programmi di AVeLa Tradizionale per il 2012 (in collaborazione con UNIVET – Unione Italiana Vela Tradizionale)

Link: www.velalatinacircuit.it

Fonte: Redazione Velanet

NEWS

939
Cinque delle dieci spiagge più belle d’Italia sono in Sardegna. L’isola domina la classifica nazionale 2017 del portale di viaggi TripAdvisor, in base alla...

EVENTI