Tags Post taggati con "stintino calcio"

stintino calcio

Il paese festeggia la squadra biancoceleste
Il paese festeggia la squadra biancoceleste

A Stintino in piazza dei 45 i tifosi salutano il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi.

Il paese ha festeggiato la sua squadra di calcio e piazza dei 45 si è riempita di tifosi, appassionati e tanti cittadini che hanno salutato il passaggio in Eccellenza del team guidato da Stefano Udassi. Nei giorni scorsi la piazza dedicata ai fondatori del paese ha ospitato le festa dedicata alla società bianco-celeste. Tra musica, un piatto di pennette e due “tumbarelle”, i dolci tipici stintinesi, i vertici della Figc e del Coni locale hanno consegnato medaglie ricordo a giocatori e dirigenti.

«Lo Stintino calcio è un patrimonio di tutto il paese – ha detto sul palco il presidente Angelo Schiaffino – ed ecco perché il nostro direttivo ha deciso di festeggiare insieme alla nostra gente, e a chi ci vuole bene, questo importante e prestigioso traguardo sportivo che dà lustro a tutto il territorio ed è una vittoria di tutti».

Sul palco allestito in piazza, mentre venivano proiettate le immagini delle gare della stagione, tanti i premi consegnati ai protagonisti dal delegato provinciale del Coni Lucio Masia, dal vice presidente della Figc Sardegna Roberto Desini e dal responsabile del comitato provinciale della Figc Sassari Tore Carboni. «Quello dello Stintino calcio è stato un risultato clamoroso e di forte insegnamento sportivo per tutti – ha detto Lucio Masia – e dimostra che anche i piccoli senza grandi risorse possono avere risultati straordinari se con pazienza mettono in campo programmazione, serietà, impegno e organizzazione». «È stata scritta una bella pagina sportiva», ha commentato Roberto Desini, perché come ha detto Tore Carboni «Stintino sarà una delle poche società a rappresentare il territorio della provincia di Sassari in Eccellenza».

Sul palco anche il sindaco Antonio Diana e l’assessore allo Sport Martino Cugusi che hanno omaggiato il sodalizio sportivo con una targa ricordo “in onore del pregevole lavoro svolto”.

Dopo le premiazioni, la serata è proseguita con l’organizzazione della Pro Loco e la direzione artistica di Giulio Martinetti. A omaggiare il club biancoceleste le esibizioni del duo Luisa Pinna &Gavino Ruiu, del quartetto Pietro Schiaffino, Giada Moschella, Antonello Corraduzza e Giacomo Doro. Ha chiuso serata l’esibizione di Beppe Dettori. Ottime le pennetta al sugo distribuite dalla Pro Loco e la degustazione delle “tmbarelle” preparate dalle signore Mariangela Scano e Santa Benenati, tifose del club calcistico stintinese.

Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017
Stintino Calcio, ecco la squadra del campionato 2016-2017

Partita la campagna abbonamenti: “Play with Us, Play for Us”. Al Mut presentate tutte le novità della stagione calcistica e domani in campo alle 17 a Dorgali per la prima della Promozione

Lo Stintino Calcio sceglie il nuovo museo della Tonnara per presentarsi al suo pubblico, far conoscere la campagna abbonamenti e quella marketing che quest’anno avrà lo slogan, interamente studiato dal club biancoceleste, “Play with Us, Play for Us”. Rinnovata la rosa dei giocatori ma tante anche le conferme. E domani al via il campionato di Promozione con la trasferta a Dorgali alle 17.

Nei giorni scorsi la sala convegni del Mut ha ospitato dirigenti, giocatori e tifosi che si sono ritrovati per promuovere e sostenere una tra le più longeve associazioni del territorio, con quasi cinquant’anni di storia. E la scelta del museo per aprirsi ai tifosi non è stata certo casuale. “La nostra associazione è estremamente legata al contesto sociale e culturale di Stintino – ha detto il presidente Angelo Schiaffino e la tonnara è l’identità del nostro paese. Partiamo da qui, allora, visto che il nostro club rappresenta un territorio, una storia e una comunità ed è estremamente radicato nella nostra località. Il club calcistico di Stintino nacque prima del Comune e fu uno dei primi punti di differenza e di caratterizzazione rispetto a Sassari”.

Quest’anno l’abbonamento avrà il costo di 50 euro . “Una cifra popolare e accessibile a tutti – ha proseguito il presidente – e che per il nostro club può essere vitale e preziosissima. E come dice il nuovo slogan, chi ci sostiene scende in campo con noi, ci da una mano, gioca con noi. Un’occasione – ha detto ancora – per essere protagonisti del futuro e della crescita organizzativa del club che è un patrimonio sportivo di tutta Stintino”. La tessera quest’anno presenta novità nel suo uso: per chi la possiede sarà possibile accedere a sconti e agevolazioni nelle attività convenzionate e partner del club. Saranno poi sorteggiati durante l’inverno tre abbonati che parteciperanno ognuno ad una cena sociale del club.

A presentare la rosa e lo staff tecnico è stato Giulio Martinetti che ha incalzato il mister Stefano Udassi sul campionato di Promozione. “Vedo favorito il Tempio – ha detto l’ex centravanti della Torres – e poi a seguire c’è un gruppo di 5-6 squadre all’interno del quale ci inseriamo anche noi. Sono contento della rosa a disposizione ed è straordinario il mio rapporto con la società, sempre presente e attenta. Ho vissuto a Stintino per un mese e mezzo e mi sono calato molto in questa realtà che ho vissuto a fondo e posso dire che mi sento stintinese”.

“Sono contento di essere ancora a Stintino – ha detto Alessandro Frau ex Roma e Torres, di sicuro l’uomo d’esperienza dalla rosa -. Sin dall’inizio mi hanno colpito le idee e la voglia di fare del presidente e della dirigenza. Credo che Stintino sia una realtà turistica importante, conosciuta in tutto il mondo e dove si può portare avanti un bel progetto sportivo e sociale”. Obiettivo dichiarato della società è una salvezza tranquilla, “che arrivi il prima possibile“.

Tante le conferme nella squadra biancoceleste e tra queste quelle di Frau, Valenti, Muglia, Gianni, Mulas, Sotgiu, Picconi, Manunta e Serra. Sono invece nuovi inserimenti nella rosa il difensore ex Castelsardo e Tergu Riccardo Carrucciu, il difensore ex Atletico Uri Simone Cardone e la punta Lamine Doukar ex Taloro e Tergu, Matteo Gadau e Paolo Tuccio ex Latte dolce, Gabriele Scanu e Fabio Cabeccia ex San Paolo Sassari, Fabio Zucca ex Atletico Uri e Giuseppe Fideli ex Malaspina, Matteo Falchi classe 88 attaccante ex Fertilia e Usinese al rientro da un lungo infortunio. Rinnovato il prestito di Andrea Maddau dalla Torres, mentre dal Campanedda rientra dopo il prestito il centrocampista Antonio Speziga. Nella società nurrese gemellata con lo Stintino il rientro di Speziga è compensato dalle cessioni in prestito di Davide Piredda, Francesco Piras e Agostino Puggioni e di Alessandro Valia a titolo definitivo. Ceduti anche Gianuario Zirulia all’Ottava, Alessio Melis alla Sogma, Ferinu, Manunta e Sechi al Porto Torres. Nel frattempo è al lavoro la Juniores di mister Tore Secchi. I baby biancocelesti sono al lavoro al campo dei Quartieri Riuniti a Porto Torres. La rosa è ancora aperta, per tutti i giovani classe 96,97,98,99,2000 e 2001 che vi volessero partecipare.

Questa, intanto, la rosa dello Stintino pronta a scendere in campo nel campionato 2016/17. Tra i portieri Luca Picconi (96) e Fabio Cabeccia (99); i difensori saranno Giuseppe Valenti, Simone Cardone, Riccardo Carrucciu, Andrea Manunta (98), Giuseppe Fideli (97), Andrea Maddau (99), Silvestro Maddau (99). A centrocampo giocheranno Tony Gianni, Antonio Sotgiu, Luca Mulas, Antonio Speziga, Giovanni Matteo Gadau (99), Paolo Tuccio (99), Gabriele Scanu (99), Fabio Zucca (98). In attacco potranno essere schierati Alessandro Frau, Franco Muglia, Stefano Serra (98), Lamine Doukar.

600

DETTAGLI EVENTO

23 settembre 2016 – ore 19:00

Lo staff dello Stintino Calcio vi invita alla presentazione della nuova formazione della squadra che parteciperà al campionato di Promozione Girone B per l’anno 2016-2017.

Tra i relatori vi saranno il Presidente Angelo Schiaffino ed il Mister Stefano Udassi mentre il moderatore dell’evento sarà Giulio Martinetti.

Si discuterà della composizione della nuova rosa, degli obiettivi di campionato e della campagna abbonamenti.

Al temine dell’evento è previsto un rinfresco per tutti i presenti.

MAPPA INTERATTIVA

902
Stintino Calcio
Stintino Calcio

Settimana di lavoro e emozioni per lo Stintino calcio in vista della storica e inedita semifinale play off contro la Tharros, in programma domenica 17 maggio sul campo neutro di Ozieri.

La gloriosa società biancoceleste, nata nel 1971, aveva finora disputato solo in seconda categoria i play off mentre mai aveva conseguito questo risultato in prima categoria.

La vittoria del campionato sfumata al fotofinish contro il Bonorva non ha smorzato più di tanto le motivazioni della brigata stintinese, decisa più che mai a sfruttare questa opportunità per centrare il salto di categoria.

«Abbiamo pagato il genio e follia della nostra giovane squadra – spiega il presidente Angelo Schiaffino –. Per noi è un capitolo già chiuso, pensiamo al futuro e a queste due gare importantissime. I play off sono un traguardo prestigioso e importante, addirittura auspicato alla vigilia della stagione. È un momento unico nella nostra storia e dobbiamo onorarlo nel migliore dei modi per regalare una gioia ai nostri simpatizzanti».

La sfida tra Tharros e Stintino prende lo sfondo dell’epico confronto tra Davide e Golia.

I primi sono una società dall’illustrissimo passato e rappresentano un capoluogo di provincia di oltre trentamila abitanti. La squadra è stata, poi, la vicecapolista del girone nuorese-oristanese, il girone D vinto dal Fonni.

I secondi invece sono un piccolo centro di circa mille abitanti e rappresentano il girone del nord Sardegna, il girone C.

Chi vince la semifinale si assicura un biglietto per la Promozione e si giocherà la finale per il titolo “Coppa Prima Categoria” contro la vincente di Orione Selargius – Villacidrese.

Chi perde accederà alla finalina 3°-4° posto che, quasi certamente, potrebbe garantire comunque un posto in Promozione.

«Abbiamo tutti una gran voglia di riscatto – afferma il capitano e veterano stintinese Fabrizio Depalmas – daremo tutto il possibile in questa appendice finale della stagione, anche se sappiamo benissimo che vincere non sarà facile perché ci troveremo di fronte avversari validissimi e motivati come noi».

Intanto la società biancoceleste ha messo a disposizione un bus gratuito per la sfida di domenica. Partenza ore 13,30 da piazza Municipio a Stintino.

L’iniziativa sta avendo un buon successo: la metà dei posti sono già stati riservati e ci sarà tempo fino a venerdì per le ultime conferme.

Per informazioni contattare il profilo facebook della società ACD STINTINO, del presidente Angelo Schiaffino, o recarsi all’ufficio turistico in via Sassari, tel. 079520081.

Fonte: Sardegna Reporter

577

Nel posticipo valevole per la quinta giornata del campionato di prima categoria girone D giocato ieri sera al Bobore Piu, la capolista Ardara è stata bloccata sul pari, 2 a 2, dal Calcio Tissi che a sua volta ha conservato l’imbattibilità, salendo al quinto posto in classifica a quota 9 punti in compagnia del Luogosanto.

La gara era stata rinviata in seguito al grave fatto di sangue accaduto la settimana scorsa ad Ardara, dove un ex assessore comunale ha ucciso con un colpo di fucile un suo compaesano. Un episodio che ha provocato un forte choc nel piccolo centro del Logudoro, inducendo anche i dirigenti della squadra di calcio ardarese a chiedere alla federazione il rinvio del match poi conclusosi sul risultato di 2-2.
Al Calcio Tissi non è bastato portarsi sullo 0-2 e violare la porta ardarese, immacolata nelle prime quattro domeniche di campionato. Friscia e compagni sono riusciti ad agguantare il pari che consente all’Ardara di mantenere il comando del girone e di isolarsi al comando della classifica con una lunghezza di vantaggio sulle inseguitrici Ittiri Calcio e Plubium Ploaghe che a loro volta avevano vinto a suon di reti, i rispettivi impegni di domenica pomeriggio.
Sul sintetico di Olmedo, i ragazzi di Dongu hanno superato la matricola La Corte con un punteggio degno del torneo tennistico di Wimbledon (0-6). Ad aprire le marcature è stato il centrocampista turritano Francesco Occulto; successivamente il passivo si è arrotondato grazie al micidiale duo d’attacco formato da Gianluigi Marras e Romeo Ferreli, a segno rispettivamente con una tripletta e doppietta.

Prima categoria girone D, dopo il pareggio dell’Ardara adesso le inseguitrici sperano nell’aggancio
Prima categoria girone D, dopo il pareggio dell’Ardara adesso le inseguitrici sperano nell’aggancio

Dopo Sorso 1930 e Stintino calcio, l’Ittiri calcio ha imposto la goleada anche al Malaspina. Gli osilesi hanno tenuto testa per 45’ ma nella ripresa sono stati costretti a capitolare sotto i colpi dei biancoverdi che sono andati a segno con Giovanni Simula (suo il gol che aveva sbloccato la contesa nel primo tempo), Luca Sotgiu, Pierpaolo Sechi e Roberto Orune su calcio di rigore.
Senza intoppi anche la prestazione del Lauras di Renato Marini, che per la terza volta di fila ha fatto valere la legge del Limbara, sbarazzandosi del Monte Alma Nulvi con un perentorio 5-0. Sono andati a segno per i galluresi tre volte Ciaffiu, il giovane Magri e Andreoli.

Meno cospicuo, comunque convincente, il risultato del Palau. Al comunale i ragazzi di Tore Cubeddu hanno liquidato il fanalino di coda Berchidda per tre reti a zero. Il risultato si è sbloccato nella ripresa grazie al neo entrato Pisciottu, successivamente ci hanno pensato l’ex punta del Budoni Mario Cubeddu e Bitti a incrementare il bottino.
A Luogosanto e Bonorva è bastata invece una rete per portare a casa l’intera posta in palio. Terza vittoria di fila per la compagine del presidente Frasconi, grazie al 1-0 inflitto al Pozzomaggiore sul terreno amico del Comunale Nuovo Luigi Lacu. Il match è stato deciso al secondo minuto di recupero grazie a una deviazione vincente di testa della punta Nicolai. Nel derby del Mejlogu, il Bonorva si è invece imposto sui cugini del Thiesi condannati a loro volta alla terza sconfitta di fila. Il confronto del Cicchitto Chessa ha il suo momento cruciale al minuto 74 quando Solinas mette la sfera in fondo al sacco e regala tre punti pesanti ai suoi compagni.

RISULTATI QUINTA GIORNATA CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA GIRONE D:
Ardara – Calcio Tissi 2-2;
Ittiri Calcio – Malaspina Osilo 5-0;
La Corte – Plubium Ploaghe 0-6;
Lauras – Monte Alma Nulvi 5-0;
Luogosanto – Pozzomaggiore 1-0;
Palau – Berchidda 3-0;
Polisportiva Bonorva – Thiesi 1-0;
Sorso 1930 – Stintino 0-0.

CLASSIFICA:
Ardara punti 13 ;
Ittiri calcio e Plubium Ploaghe punti 12;
Palau punti 11;
Lauras punti 10;
Calcio Tissi e Luogosanto punti 9;
Malaspina Osilo, La Corte e Polisportiva Bonorva punti 7;
Sorso 1930 punti 5;
Thiesi e Stintino punti 4;
Monte Alma Nulvi e Pozzomaggiore punti 1;
Berchidda punti 0.

PROSSIMO TURNO SESTA GIORNATA (23 OTTOBRE 2011) :
Ardara – Lauras;
Berchidda – La Corte;
Calcio Tissi – Luogosanto;
Malaspina Osilo – Palau;
Monte Alma Nulvi – Polisportiva Bonorva;
Plubium Ploaghe – Ittiri Calcio;
Pozzomaggiore – Sorso 1930;
Thiesi – Stintino.

Fonte: Stintino Notizie

NEWS

543
Distribuite oltre 400 portate. Piazza affollatissima anche per Note d'autore Stintino 23 luglio 2017 - Un vero e proprio successo di pubblico per la sagra...

EVENTI