Un nuovo corso per “barman american bartending”

Un nuovo corso per “barman american bartending”

275
Un nuovo corso per “barman american bartending”
Un nuovo corso per “barman american bartending”

Pubblicato sul sito del Comune l’avviso per l’iscrizione: scadenza 27 settembre.

L’obiettivo è dare ai partecipanti un’opportunità di formazione in un settore che richiede sempre di più personale qualificato e responsabile. E l‘amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio Diana, nella convinzione che la formazione consenta ai giovani, e non solo, di ottenere una opportunità in più per confrontarsi a pieno titolo sul mercato del lavoro, pubblica l’avviso per il corso di secondo livello per “barman american bartending”. Per iscriversi c’è tempo sino al 27 settembre.

L’avviso e la modulistica per la domanda sono stati pubblicati sul sito web del Comune. Il corso è risevato a 15 persone residenti sul territorio comunale, di età compresa tra i 18 e i 40 anni. Nel caso di un numero di domande superiori a 15, sarà data priorità ai più giovani d’età. L’amministrazione prosegue così la politica già avviata negli anni scorsi che punta alla formazione dei giovani. Ad aprile dello scorso anno il Comune aveva già avviato con successo un corso base per barman. Adesso l’amminstrazione propone un ciclo di lezioni per una professionalizzazione ulteriore nel settore.

Il corso, oltre a far capire le differenze che esistono tra le figura del bartender, del barman e del barista, si affronteranno i temi relativi all’enologia, alle tecniche di versaggio quindi lo studio delle dosi, la realizzazione di alcuni tra i più popolari cocktail, l’introduzione alle decorazioni e, ancora, la conoscenza delle attrezzature degli strumenti utile alla professione, merceologia, tecniche di vendita.

«Puntiamo ancora una volta – afferma il vicesindaco e assessore al Lavoro e formazione professionale Angelo Schiaffino – a dare ai nostri concittadini un’interessante opportunità formativa per una professionalità che è molto richiesta nel settore turistico-ricettivo».

Per gli interessati quindi c’è tempo ancora sino al 27 settembre per presentare domanda all’Ufficio protocollo del Comune. All’atto dell’iscrizione sarà necessario versare una quota di partecipazione di 100 euro. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio Servizi sociali il martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12.