Tags Posts tagged with "sport"

sport

0 969

Dopo due edizioni in cui è stato necessario rimandare la regata per condizioni proibitive di vento forte, quest’anno la prima giornata della Regata di Mezzoschifo è stata da incorniciare: sole, vento inizialmente da nord-est poi ruotato da est sui 15 nodi e quasi 15 vele latine – tra velieri, gozzi e gozzetti – pronte a darsi battaglia in due delle quattro prove previste tra oggi e domani. Scenario lo splendido specchio acqueo antistante Porto Rafael, tra Palau e la Maddalena, che ancora una volta ha offerto scorci davvero mozzafiato.

Regata di Mezzoschifo
Regata di Mezzoschifo

Sempre animata la competitività tra i partecipanti, armatori di Maddalena, Palau e Stintino, che stanno apprezzando sempre di più questo evento voluto fortemente dall’Amministrazione comunale di Palau, che insieme allo Sporting Club Sardinia e allo Yacht Club Punta Sardegna (base logistica nel graziosissimo porticciolo di Porto Rafael) organizza ormai da tre anni per incentivare sempre più l’andar per mare anche con barche tradizionali e storiche come le vele latine. Quest’anno si è voluto anche promuovere l’evento tra i giovani velisti di Palau, che – dopo aver partecipato ai corsi di vela promossi dal Comune – hanno avuto l’opportunità di regatare a bordo dei due velieri Mastro Angiulin e Mariella, provando emozioni davvero uniche. Tre le categorie con Gozzi, Gozzetti e velieri. Nella prima prova molte imbarcazioni si sono dirette all’arrivo, saltando però l’ultima boa di percorso, per cui si è assistito ad un ritorno alla boa – dopo l’apparente arrivo – per poter concludere correttamente il percorso.

L’unica barca che non si è fatta ingannare dai “primi” è stata Macchiavelli, il veliero del 1869, che ha per primo svolto correttamente l’intera prova. La classifica generale provvisoria dopo le due regate odierne vede in testa tra i velieri proprio Macchiavelli di Vincenzo Ginatempo, seguito da Miriella di Andrea Montella e Arzalè di Alessandro Bifulco. Tra i gozzi si preannuncia una bella lotta per il podio, dato che Mastro d’Ascia Angiulin non ha finito la prima prova, ma ha piazzato un secondo nella successiva regata: domani nel caso in cui si facciano altre due prove ci sarà lo scarto della prova peggiore e quindi potranno cambiare molte posizioni della classifica generale. Al momento, dopo due regate, è comunque saldamente al comando Leone di Gallura (Leo Rossi) con due primi parziali (vincitore della scorsa edizione), secondo posto per Salvatore Padre di Angelo Dettori (due terzi parziali) e terzo per Nuvola di Ottavio Pincioni (4-4). Tra i gozzetti in testa Maschjarana del Nauticlub Sottovento Stintino, anche se a parità di punti con Niña (skipper Giuseppe Canu, 1-2 i parziali); terzo posto per Corsaro di Fabrizio Condello.

Oggi abbiamo avuto condizioni ottimali per le vele latine; condizioni che hanno permesso di aggiungere un altro tassello al progetto “Vivere il mare” promosso dall’Assessore allo sport Aldo Pirina e cioè far salire a bordo i giovani velisti di Palau, che per la prima volta hano partecipato ad una regata e in una categoria così ricca di storia e cultura marinara come la vela latina” ha commentato al rientro della seconda prova il Presidente dello Sporting Club Sardinia Giorgio Bevacqua.

Fonte: italiavela.it

0 1032

Nel posticipo valevole per la quinta giornata del campionato di prima categoria girone D giocato ieri sera al Bobore Piu, la capolista Ardara è stata bloccata sul pari, 2 a 2, dal Calcio Tissi che a sua volta ha conservato l’imbattibilità, salendo al quinto posto in classifica a quota 9 punti in compagnia del Luogosanto.

La gara era stata rinviata in seguito al grave fatto di sangue accaduto la settimana scorsa ad Ardara, dove un ex assessore comunale ha ucciso con un colpo di fucile un suo compaesano. Un episodio che ha provocato un forte choc nel piccolo centro del Logudoro, inducendo anche i dirigenti della squadra di calcio ardarese a chiedere alla federazione il rinvio del match poi conclusosi sul risultato di 2-2.
Al Calcio Tissi non è bastato portarsi sullo 0-2 e violare la porta ardarese, immacolata nelle prime quattro domeniche di campionato. Friscia e compagni sono riusciti ad agguantare il pari che consente all’Ardara di mantenere il comando del girone e di isolarsi al comando della classifica con una lunghezza di vantaggio sulle inseguitrici Ittiri Calcio e Plubium Ploaghe che a loro volta avevano vinto a suon di reti, i rispettivi impegni di domenica pomeriggio.
Sul sintetico di Olmedo, i ragazzi di Dongu hanno superato la matricola La Corte con un punteggio degno del torneo tennistico di Wimbledon (0-6). Ad aprire le marcature è stato il centrocampista turritano Francesco Occulto; successivamente il passivo si è arrotondato grazie al micidiale duo d’attacco formato da Gianluigi Marras e Romeo Ferreli, a segno rispettivamente con una tripletta e doppietta.

Prima categoria girone D, dopo il pareggio dell’Ardara adesso le inseguitrici sperano nell’aggancio
Prima categoria girone D, dopo il pareggio dell’Ardara adesso le inseguitrici sperano nell’aggancio

Dopo Sorso 1930 e Stintino calcio, l’Ittiri calcio ha imposto la goleada anche al Malaspina. Gli osilesi hanno tenuto testa per 45’ ma nella ripresa sono stati costretti a capitolare sotto i colpi dei biancoverdi che sono andati a segno con Giovanni Simula (suo il gol che aveva sbloccato la contesa nel primo tempo), Luca Sotgiu, Pierpaolo Sechi e Roberto Orune su calcio di rigore.
Senza intoppi anche la prestazione del Lauras di Renato Marini, che per la terza volta di fila ha fatto valere la legge del Limbara, sbarazzandosi del Monte Alma Nulvi con un perentorio 5-0. Sono andati a segno per i galluresi tre volte Ciaffiu, il giovane Magri e Andreoli.

Meno cospicuo, comunque convincente, il risultato del Palau. Al comunale i ragazzi di Tore Cubeddu hanno liquidato il fanalino di coda Berchidda per tre reti a zero. Il risultato si è sbloccato nella ripresa grazie al neo entrato Pisciottu, successivamente ci hanno pensato l’ex punta del Budoni Mario Cubeddu e Bitti a incrementare il bottino.
A Luogosanto e Bonorva è bastata invece una rete per portare a casa l’intera posta in palio. Terza vittoria di fila per la compagine del presidente Frasconi, grazie al 1-0 inflitto al Pozzomaggiore sul terreno amico del Comunale Nuovo Luigi Lacu. Il match è stato deciso al secondo minuto di recupero grazie a una deviazione vincente di testa della punta Nicolai. Nel derby del Mejlogu, il Bonorva si è invece imposto sui cugini del Thiesi condannati a loro volta alla terza sconfitta di fila. Il confronto del Cicchitto Chessa ha il suo momento cruciale al minuto 74 quando Solinas mette la sfera in fondo al sacco e regala tre punti pesanti ai suoi compagni.

RISULTATI QUINTA GIORNATA CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA GIRONE D:
Ardara – Calcio Tissi 2-2;
Ittiri Calcio – Malaspina Osilo 5-0;
La Corte – Plubium Ploaghe 0-6;
Lauras – Monte Alma Nulvi 5-0;
Luogosanto – Pozzomaggiore 1-0;
Palau – Berchidda 3-0;
Polisportiva Bonorva – Thiesi 1-0;
Sorso 1930 – Stintino 0-0.

CLASSIFICA:
Ardara punti 13 ;
Ittiri calcio e Plubium Ploaghe punti 12;
Palau punti 11;
Lauras punti 10;
Calcio Tissi e Luogosanto punti 9;
Malaspina Osilo, La Corte e Polisportiva Bonorva punti 7;
Sorso 1930 punti 5;
Thiesi e Stintino punti 4;
Monte Alma Nulvi e Pozzomaggiore punti 1;
Berchidda punti 0.

PROSSIMO TURNO SESTA GIORNATA (23 OTTOBRE 2011) :
Ardara – Lauras;
Berchidda – La Corte;
Calcio Tissi – Luogosanto;
Malaspina Osilo – Palau;
Monte Alma Nulvi – Polisportiva Bonorva;
Plubium Ploaghe – Ittiri Calcio;
Pozzomaggiore – Sorso 1930;
Thiesi – Stintino.

Fonte: Stintino Notizie

0 993

Un solo punto separa Sorso 1930 e lo Stintino di Tore Secchi. Un solo punto che al momento fa la differenza di posizione in classifica, per la squadra della Romangia la quartultima, per quella della Nurra la terzultima. Un divario che potrebbe allargarsi ulteriormente oggi, per l’una e per l’altra, a seconda di come ciascun team saprà giocare le proprie carte.

Non sarà soltanto questione di posizioni
Non sarà soltanto questione di posizioni

Entrambe le compagini sono reduci da una sconfitta. Il Sorso 1930 nella trasferta di domenica scorsa a Ploaghe ha rimediato due gol dalla corazzata Plubium. La squadra di capitano Depalmas è capitalata in casa, sconfitta da un energico Ittiri che si è imposto al Tore Pippia per tre reti a zero. Sul campo c’è da scommettere che le due squadre scenderanno agguerrite, pronte a portare a casa un risultato positivo.
La quinta giornata potrebbe infatti già delineare la classifica del girone D del campionato di prima categoria. La vetta è ancora saldamente stretta nelle mani dell’Ardara che oggi incontra in casa il Calcio Tissi. La coda è ancora affollata ma già si sta sfrangiando.

Si gioca alle 16 sul campo del Sorso e l’incontro sarà arbitrato dal signor Niedda.

Ecco i convocati da Tore Secchi:
1. CASALI GIOVANNI
2. SECHI MARCO
3. PITTALIS NICOLO’
4. SECCHI GIANLUCA
5. SCHINTU ANTONIO
6. SANNA CRISTIAN
7. SPEZZIGA ANTONIO
8. BAZZONI GAVINO
9. SANNIO ALFONSO
10. GADAU MARIO
11. COCCO GIANNI
12. DEPALMAS FABRIZIO
13. COSSU NATALE
14. FRASSU BRUNO
15. PINNA STEFANO
16. MODICA FABRIZIO
17. SPANU MASSIMILIANO
18 RIU GIANNI

Fonte: Stintino Notizie

0 859

In lizza per il trofeo tre squadre stintinesi

Riparte questa sera il campionato amatoriale Endas di Futsal (calcio a 5) maschile valido per la stagione agonistica 2011 – 2012.
Quattordici le squadre partecipanti e Stintino presenta ben tre compagini ai nastri di partenza. Alla Stintinese 2003, già presente nella passata stagione e classificatasi sesta al termine del torneo, si sono aggiunte l’As Stintino C/5 e la Pattumiera Stintino.

Calcio a 5, ritorna da oggi il campionato amatoriale Endas
Calcio a 5, ritorna da oggi il campionato amatoriale Endas

Le altre squadre che entreranno nel vivo del torneo a girone unico saranno: El Pensador, Vigor SS, Laerru, Happy Fitness Porto Torres, Futsal Osilo, Enac Sassari, Red Garden Ploaghe, Bar Da Gigi C/5 Osilo, Black & White, Sennori e Usini.
Il turno inaugurale propone subito il derby tra la Pattumiera Stintino e la Stintinese 2003. L’incontro, però, tramite accordo preso dalle rispettive società è stato rinviato a data da destinarsi.
L’unica compagine di Stintino a scendere in campo sarà dunque l’As Stintino C/5 guidata da mister Piero Mariani, che sarà impegnata in trasferta contro l’Usini.

Programma prima giornata campionato amatoriale Endas di Futsal (calcio a 5)
El Pensador – Vigor SS
Laerru – Happy Fitness Porto Torres
Futsal Osilo – ENAC Sassari
Red Garden Ploaghe – Bar Da Gigi C/5 Osilo
Black & White – Sennori
Usini – As Stintino C/5
Pattumiera Stintino – Stintinese 2003 (rinviata a data da destinarsi)

Fonte: Stintino Notizie

0 967

Alessandro Manconi porta a casa il premio Yamashita
Alessandro Manconi porta a casa il premio Yamashita

Cesta piena al “secondo trofeo Yamashita di pesca al calamaro”. Con un ricco bottino di pesca, 23 kg di calamari pescati dai 57 partecipanti iscritti alla gara coordinata dalla Lega navale italiana Sezione golfo dell’Asinara e con il patrocinio del Comune di Stintino, l’obiettivo degli organizzatori è stato raggiunto.
Le numerose famiglie, con tanti bambini al seguito, hanno espresso il meglio delle loro capacità sportive e la splendida giornata del 1° ottobre, con un mare piatto ha fatto il resto. Le 29 imbarcazioni, nel primo pomeriggio, sono uscite nel campo di gara individuato nel tratto di mare compreso tra Punta Negra e Punta d’Elici. Uno specchio d’acqua non particolarmente difficile e allo stesso tempo pescoso.

Alle 19 i partecipanti hanno fatto regolarmente ritorno al molo del porto Mannu con a bordo le loro prede. Alle 20 gli equipaggi si sono ritrovati al ristorante la Terrazza, al distributore Agip all’ingresso di Stintino, per le procedure di pesatura.

Ad aggiudicarsi il primo posto è stato Alessandro Manconi che ha portato a casa 3 kg di pescato e una canna da pesca Yamashita. Il secondo e terzo posto sono andati a Dario Agri e Stefano Moro che hanno portato alla bilancia dei giudici di gara 2,73 kg di calamari a testa. Il calamaro più grosso però, 344 grammi, è stato catturato da Giorgio Pintore che ha messo nella rete oltre 2,7 kg di molluschi. Un premio è andato anche ad Anna Canopoli, la prima donna classificata.
Soddisfazione è stata espressa dagli organizzatori della Lega navale italiana Sezione golfo dell’Asinara e dal main sponsor del torneo, la Yamashita, che è riuscita in breve tempo a mettere in piedi una competizioni di pesca con un alto numero di partecipanti.

Fonte: Stintino Notizie

Consegnati i lavori. A Capo Falcone sorgerà una cittadella sportiva. A realizzare il terreno di gioco sarà la ditta “Mariano Cabras” di Settimo San Pietro che avrà circa 10 giorni di tempo per avviare il cantiere

Sono stati consegnati nei giorni scorsi i lavori per il nuovo campo sportivo comunale in zona Rocca Ruja. A realizzare il terreno di gioco sarà la ditta “Mariano Cabras” di Settimo San Pietro che avrà circa 10 giorni di tempo per avviare il cantiere. I lavori rappresentano una svolta per gli sportivi locali e colmeranno una lacuna importante, visto che Stintino è uno tra i rarissimi comuni in Sardegna a non avere un campo sportivo comunale.

Stintino avrà il nuovo campo sportivo
Stintino avrà il nuovo campo sportivo

Un cammino travagliato quello per i lavori del campo sportivo che, fortunatamente, si è concluso nel migliore dei modi. Un anno fa veniva pubblicato il bando di gara per i lavori di realizzazione del campo sportivo comunale in zona Rocca Ruja. Due mesi dopo si passava alla aggiudicazione dei lavori ma un ricorso al Tar, il 14 febbraio, bloccava il prosieguo dell’iter. Il Tribunale amministrativo però ha dato ragione al Comune e ha ritenuto opportuna la scelta operata dall’amministrazione stintinese. Così tre giorni fa infine, il 14 settembre, la firma per la consegna dei lavori.

Il progetto prevede la realizzazione di un campo di 105 metri per 65 metri, recinzione, spogliatoio a norma Coni per atleti e arbitri, quindi un parcheggio realizzato su sterrato. Quindi accanto sarà realizzato un campetto da allenamento con misure regolamentari. A lato del campo verranno posizionate delle tribune prefabbricate per il pubblico. Due gli accessi: il principale da via Cala Secca e il secondario da via Isola di Scannacapretti.

I lavori avranno un costo di poco inferiore ai 500 mila euro. L’amministrazione sta valutando seriamente la possibilità di inserire un manto in erba sintetica. Il campo, una volta completato, sarà parte integrante della cittadella sportiva nella quale sono attualmente in funzione anche 4 campi da tennis e un campo polivalente con gradinate e con annesso spogliatoio. Continua dunque il percorso di riqualificazione del centro sportivo sito ai piedi del promontorio di Capo Falcone che, dopo il recupero dei campi da tennis a servizio dei residenti, prevede adesso la realizzazione di una zona-calcio che arricchisce e migliora tutta la cittadella sportiva.

Fonte: Alguer.it

NEWS

0 409
Conclusa la quarta edizione di Dialogando che ha messo al centro le questioni della religione, dell'identità e della cooperazione. Un ponte tra le comunità, una...

EVENTI